carciofi-alla-messinese


Ingredienti

  • 6 carciofi
  • un mazzetto di prezzemolo
  • spicchi d'aglio
  • sale e pepe q.b.
  • olio extra-vergine d'oliva
  • pecorino grattugiato
  • 1 filetto di acciuga

Preparazione Carciofi alla messinese

Tagliare i carciofi dal gambo, lavarli sotto l’acqua corrente e batterli su un ripiano di marmo in modo che si aprano e sia più facile condirli. Pelare e tagliare gli spicchi d’aglio. Lavare il prezzemolo e tritarlo con un coltello. In una padella sciogliere l’acciuga in un po’ d’olio, aggiungere poi l’aglio, il prezzemolo, il pangrattato precedentemente mischiato con il pecorino, sale e pepe. Rimescolare il tutto. Capovolgere il carciofo, tenerlo ben fermo e condire con il preparato ben dorato riempendolo allargando le foglie. Ripetere l’operazione per tutti i carciofi. Disporre i carciofi verticalmente e a cerchio in una grande pentola, riempita con due dita d’acqua e al centro della quale verrà messo un recipiente metallico a forma di bicchiere anch’esso pieno d’acqua. Avvolgere la parte superiore della pentola con della carta, che tipicamente viene utilizzata per i sacchetti del pane. Ponete il coperchio sopra la carta. Cuocere a fuoco medio per circa 30 minuti. A cottura ultimata su ogni carciofo versare un filino d’olio extra-vergine di oliva.
Ricetta inviata da Rosella Previti

Informazioni e abbinamenti

Ricetta per 6 persone
Preparazione: 1 ora e 30 minuti Difficoltà: media
Vino suggerito: rosso fermo dal sapore intenso Syrah